Nell'agosto 1809, vennero soppressi in tutto il Regno gli ordini regolari e si dispose che tutti i beni fossero incamerati dallo Stato.

Il Convento e l'annessa Chiesa furono edificati intorno al 1560 quale vicaria della  provincia di Bari dai padri Domenicani in Puglia

Tra il 1560 e il 1647 i domenicani innalzarono il complesso conventuale sui ruderi del precedente convento intitolato a Santa Caterina.

 

 

        

Nel 1866 il Convento passÚ definitivamente al Comune che lo adibž a scuola pubblica.

 

Con Regio Decreto di Ferdinando I, nel 1820 si stabilž la venuta dei Padri ScolÚpi che cominciarono la loro missione nel 1821 presso la chiesa e líex convento dei Domenicani

Gli ambienti del convento furono sede delle cosiddette "scuole Pie" dove gli ScolÚpi, organizzarono un vero e proprio Seminario.

 

                         

 

 

 

 

.